top of page
15p.jpg

Giulia Bolcato Soprano - ha conseguito la laurea con lode in canto presso il Conservatorio "B. Marcello" di Venezia (IT). 

 

Durante la sua carriera, ha interpretato numerosi ruoli di rilievo, tra cui Musica ed Euridice in "L'Orfeo" di C. Monteverdi, Amore in "Gli amori di Apollo e Dafne" di F. Cavalli, Belinda in "Dido & Aeneas" di H. Purcell e Tusnelda in "Arminio" di A. Bononcini. Ha anche interpretato ruoli come Lesbina in "Lesbina e Milo" di Vignola, Fanny in "La Cambiale di Matrimonio", Sofia in "Il signor Bruschino", Ninetta in "La Gazza Ladra" ed Elvira in "L’Italiana in Algeri" di G. Rossini. Ha debuttato nel ruolo di Die Königin der Nacht in "Die Zauberflöte" di W.A. Mozart alla Royal Swedish Opera di Svezia, Gilda in "Rigoletto" di G. Verdi presso il Parco della Musica Teatro Regio di Parma, come Serpina in "La serva padrona" di G. B. Pergolesi e Lucy in "The Telephone" di G. Menotti al Teatro Pergolesi di Jesi. Ha inoltre interpretato Dinah in "Trouble in Tahiti" di G. Bernstein e Oscar in "Un ballo in Maschera" di Giuseppe Verdi.

 

Tra i prossimi impegni, si annoverano esibizioni di alto profilo, tra cui il Festival di Salisburgo, dove interpreterà il soprano solista nel Requiem di W.A. Mozart e Gabriel in Die Schöpfung di J. Haydn. Inoltre, la vedremo nei ruoli di Anna in Nabucco di G. Verdi e La voix du Ciel in Don Carlos, entrambi presso il prestigioso Grand Théâtre de Genève, e Marianne in Der Rosenkavalier di R. Strauss.

 

Ha avuto l'onore di cantare in molti teatri e festival prestigiosi come il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Sociale di Como, il Teatro Donizetti di Bergamo, il Teatro Pavarotti – Freni di Modena, il Teatro Olimpico di Vicenza, l'Opera di Firenze, la Royal Swedish Opera, Il Teatro Comunale di Bolzano, l'Opera Giocosa Savona, il Meinfranken Theater Würzburg, la Fondazione Haydn, il Festival de l'Abbaye de Saint-Michel en Thiérache, il Festwochen Innsbruck, l'Anneliese Brost Musikforum Ruhr Bochum, il Kodaly Center Pécs Hungary, la Biennale di Venezia, la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, il Festival Alessandro Stradella, Salzburg Festspiele, Valletta Baroque Fesival, il Göttingen Festival, , l' Early Music Festival Sweden, e l'Opera pa Skäret Svezia.

IMG-20170827-WA0038.jpg

Tra i direttori d'orchestra e i registi di fama internazionale con cui ha lavorato, ricordiamo J. Savall, D. Giorgi, S. Montanari, A. Casellati, M. Mazzeo, M. Alibrando, U. Benedetti Michelangeli, R. Alessandrini, M. Angius, S. Rolli, A. Beltrami, G. Bisanti, A. Schiff, I. Volkov, A. Vass, M. Mencoboni, A. De Carlo, A. Skryleva, A. Cadario, G. Andretta, F. M Bressan, R. F. Carminati, A. Palumbo, J. Sipari, T. Ceccarini, D. Tchobanov e D. Michieletto, M. Martone, O. A. Tandberg, L. Micheletto, C. Leboutte, M. Gandini, R. Catalano, B. Morassi, G. Vaccari, S. Panighini, E. Dara, D. Colonna, A. Premoli, A. Beuermann, F. Bellotto, P.F. Maestrini.

 

Attiva nella musica contemporanea ha interpretato ruoli operistici da protagonista con grande successo. Tra i suoi più noti ruoli ci sono Mowgli in "Il libro della Giungla" di G. Sollima, Alice in "Alice" di M. Franceschini e Clorinda in "Il combattimento di Tancredi e Clorinda" di G. Battistelli.

Invitata alla Biennale di Venezia, si è esibita in composizioni di S. S. Andersen "The return", R. Thomas "In my sky at twilight" e L. Mosca "Nothing".

In occasione dell'inaugurazione del Teatro la Fenice di Venezia ha interpretato il ruolo di Lilli nell’oepra "Aquagranda", diretta da M. Angius e regia di Damiano Michieletto; l’opera ha ottenuto il riconoscimento speciale “Franco Abbiati" nel 2017.  Ha inoltre vinto importanti premi internazionali, tra cui il concorso "Cesti Singing Competition" a Innsbruck nel 2017 e il premio "Bergonzi" al 53° Concorso Internazionale "Voci Verdiane Città di Busseto" nel 2015. 

 

Oltre alla sua attività artistica, ha conseguito una laurea in Lingue Culture e Società dell'Asia Orientale presso l'Università Cà Foscari di Venezia.

Prices

Premio Terenzio Zardini

Vincitrice

Edizione 2022 Verona

2017 Cesti Competition 3rd Prize Innsbrucker Festwochen der Alten Musik 

 

2017 Franco Abbiati 2017 Aquagranda Opera Angius/Michieletto 

 

2015 Salice d'oro Competition Faravelli Prize

 

 2015 Voci Verdiane Competition 3rd Prize Busseto Cassi

bottom of page